Elettricista Calenzano 24 ore su 24 impianti elettrici a Calenzano – pronto intervento elettricista 24 ore in provincia di Firenze

Il salvavita è scattato ? in casa si è verificato un cortocircuito ?Se avete bisogno di una squadra di professionisti di Elettricista Pronto intervento Elettricisti a Calenzano per la realizzazione dei vostri Impianti elettrici Calenzano 24 ore su 24 in provincia di Firenze affidatevi alla competenza di ELETTROFIRENZE.

wpid-20150802_112031.jpg

La consolidata esperienza in questo settore, acquisita in anni di progettazione e realizzazione di impianti elettrici, ci consente di poter rispondere a qualunque tipologia di richiesta ci venga fatta. Collaboriamo per la realizzazione e l’installazione di impianti elettrici anche con strutture commerciali come ristoranti, bar, complessi residenziali, alberghi, uffici e negozi.

Siamo un’azienda che guarda avanti con professionalità e preparazione, in quanto siamo costantemente aggiornati sulle ultime proposte del settore: questo ci consente di essere sempre pronti ad accettare qualunque sfida ci venga proposta, e qualsiasi tipo di lavoro ci venga affidato.

L’utilizzo di materiali di qualità delle migliori marche ha permesso a Elettricista a Firenze di ottenere risultati eccellenti in termini di qualità e di durata nel tempo.

Siamo inoltre sempre a disposizione della nostra clientela per tutti i servizi inerenti la manutenzione ed la revisione degli impianti e rilasciamo la documentazione prevista dalla vigente normativa, (legge n. 37/08 ex 46/90).

el2

Il rapporto qualità prezzo ci permette di avere prezzi competitivi, aspetto importante per un periodo economico storico come quello che stiamo vivendo. Ogni lavoro di impiantistica viene eseguito nel rispetto di tutte le normative in materia di sicurezza.

Elettricista a Calenzano 24 ore su 24 in provincia di  Firenze vi offre i migliori servizi in fatto di: impianti elettrici, ricerca guasto, impianti d’allarme, installazione e manutenzione impianti di climatizzazione, impianti tv e satellitari,impianti elettrici industriali, impianti fotovoltaici, riparazione, assistenza e manutenzione impianti, installazione e progettazione impianti domotici, realizzazione impianti citofonici e video.

La fornitura di magazzino di Elettricista a Calenzano 24 ore su 24 in provincia di Firenze vi darà la possibilità di poter disporre immediatamente di materiali e pezzi di ricambio delle migliori marche: in caso di riparazioni la nostra squadra sarà pronta a sostituite eventuali componenti danneggiate o usurate, con materiali che vi assicureranno la loro resistenza nel tempo.

CHIAMATE SEMPRE TECNICI ABILITATI !!!!

Succede sempre più spesso nel mondo del pronto intervento sentirsi rispondere call center o persone improvvisate che di fatto non verranno mai in prima persona a casa vostra a risolvervi il problema bensì invieranno altre persone allo sbaraglio molte volte senza professionalità e che alla fine peraltro vi presentano un conto più che saltato, dico questo perché lavoro nel settore da più di dieci anni e ne ho viste di ogni, molte volte venivo chiamato a risolvere problemi dopo che erano passati i cosiddetti “professionisti”.

IO CI METTO LA FACCIA, sono quello nella foto qui sopra, ADRIANO, uscirò di casa vostra lasciandovi sorridenti, provare per credere, ovviamente non faccio solo PRONTO INTERVENTO , se viaggi nel sito vedrai tutti i settori che copro direttamente, da poco su richiesta di sempre più pressante di molti clienti mi avvalgo di un idraulico ed un fabbro di fiducia per per gli interventi di loro competenza ma comunque supervisione il buon esito dell’intervento dall’inizio alla fine anche a distanza di qualche giorno perché il cliente deve SEMPRE RIMANERE SODDISFATTO del lavoro fatto.

IMPIANTI ELETTRICI ALLA REGOLA DELL’ARTE FIRENZE

Un impianto Elettrico sicuro

La variante V3 alla norma Cei 64-8 stabilisce le caratteristiche minime di un nuovo impianto elettrico:
  • Sezione del montante di collegamento tra contatore e centralino ≥ 6 mm2 .
  • Sfilabilità dei cavi: nota tecnica peraltro già richiesta, ma ulteriormente ribadita anche ai fini qualitativi.
  • L’appartamento deve avere un interruttore generale con funzioni di interruttore di emergenza (può coincidere con il generale di appartamento, solitamente già installato).
  • I quadri elettrici dell’unità abitativa devono essere dimensionati con il 15% minimo di riserva per capienza modulare.
  • Il conduttore di protezione PE deve arrivare nel quadro elettrico generale, per permettere il collegamento di eventuali, anche futuri, scaricatori di sovratensione.
  • Il collegamento entra-esci effettuato sulle prese è ammesso solamente per apparecchi posti nella stessa scatola o, al massimo, tra due scatole adiacenti; oltre le due scatole è necessario alimentare il gruppo prese con altra alimentazione, anche dallo stesso interruttore di protezione, ma con linea aggiuntiva e non derivata dalla scatola precedente.
  • L’impianto elettrico deve essere protetto da almeno due interruttori differenziali, che garantiscano la continuità di servizio almeno su una delle due linee; solitamente si divide l’impianto in “luce” e “forza” e quindi è necessario garantire selettività orizzontale a queste due linee, installando un differenziale dedicato ad ogni linea.
  • Differenziali con elevata insensibilità ai disturbi elettromagnetici oppure, in alternativa, con dispositivo di richiusura automatica;
  • Differenziali in classe A per la protezione di circuiti a cui fanno capo lavatrici e condizionatori, nonché apparecchiature con parti elettroniche;
  • Punti presa della cucina e della lavatrice con almeno una presa tipo Schuko;
  • Predisposizione dell’alimentazione elettrica per un’elettrovalvola di intercettazione del gas domestico, da porre nei pressi dell’ingresso del gas nell’abitazione; unitamente, predisposizione dell’alimentazione di idoneo sensore nel locale cucina.
L’impianto elettrico a regola d’arte
Gli impianti elettrici devono essere realizzati sulla base della Norma CEI (Comitato Elettrotecnico Italiano) 64-8 entrata in vigore il 1° marzo 1993 e secondo quanto prescrive la variante V3 alla norma stessa del 2011.
La realizzazione dell’impianto elettrico deve avvenire solo da parte di imprese iscritte alla Camera di Commercio e ogni intervento, anche se di minima entità e relativo all’impianto stesso, deve essere effettuato solo da personale abilitato.
Al termine dei lavori, la ditta esecutrice è tenuta a rilasciare al committente la dichiarazione di conformità dell’impianto eseguito. Solo in questo modo si è certi che il circuito è a norma e lo si può dimostrare. Tale documentazione è anche obbligatoria nelle compravendite immobiliari.

L’impianto elettrico certificato
Anche gli impianti elettrici sono regolati sotto tutti gli aspetti dal Decreto Ministero dello Sviluppo Economico n. 37 del 22 gennaio 2008 (pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 61 del 12-3-2008), che ha sostituito la legge 46/1990.
Al termine dei lavori, dopo l’effettuazione delle verifiche previste dalla normativa vigente, comprese quelle di funzionalità dell’impianto, l’impresa installatrice rilascia al committente la dichiarazione di conformità degli impianti realizzati nel rispetto delle norme (di cui all’articolo 6 del Decreto n. 37 del 22 gennaio 2008).
Di tale dichiarazione, resa sulla base del modello previsto dalla norma, fanno parte integrante la relazione contenente la tipologia dei materiali impiegati, nonché il progetto di cui all’articolo 5 del Decreto stesso.
Nel caso in cui la dichiarazione di conformità, salvo quanto previsto all’articolo 15, non sia stata prodotta o non sia più reperibile, è sostituita – per gli impianti eseguiti prima dell’entrata in vigore del decreto stesso – da una dichiarazione di rispondenza.
Questa deve essere resa da un professionista iscritto all’albo professionale per le specifiche competenze tecniche richieste, che ha esercitato la professione, per almeno cinque anni, nel settore impiantistico a cui si riferisce la dichiarazione, sotto personale responsabilità, in esito a sopralluogo ed accertamenti.

Elettricista Firenze e provincia pronto intervento h24/7 prezzi chiari sul sito

 ELETTROFIRENZE vanta una pluriennale esperienza nella realizzazione e nell’installazione di Impianti elettrici Firenze e provincia. Offriamo soluzioni personalizzate per poter rispondere ad ogni tipo di esigenza o bisogno della nostra clientela: realizziamo impianti elettrici sia uso civile che per uso industriale. Metodologie e tecniche all’avanguardia sono il segreto del nostro successo nel settore. La nostra professionalità e la nostra competenza sono al servizio della nostra clientela per tutto ciò che riguarda tutti i lavori di impiantistica elettrica civile o industriale. La nostra azienda si occupa della progettazione e della realizzazione di: impianti elettrici, impianti d’allarme, installazione e manutenzione impianti di climatizzazione, impianti tv e satellitari,impianti elettrici industriali, impianti fotovoltaici, riparazione, assistenza e manutenzione impianti, installazione e progettazione impianti domotica, realizzazione impianti citofonici e video.
Impianti elettrici Firenze e provincia è a disposizione della sua clientela attraverso una serie di servizi personalizzati, studiati e realizzati ad hoc per ogni tipo di esigenza. Riusciamo a ottimizzare in maniera efficiente i nostri tempi di intervento e a rispettare tutti i tempi di consegna.
Il nostro continuo aggiornamento professionale ci consente di poter rispondere ad ogni tipo di esigenza della nostra clientela, in modo da poter offrire sempre servizi caratterizzati da un alto standard qualitativo.
Ci occupiamo dell’assistenza, manutenzione e messa a norma dell’impianto elettrico civile secondo il DM 37/08 ex legge 46-90 fino ad arrivare alla realizzazione di impianti elettrici per grandi strutture come alberghi, ristoranti, complessi residenziali, edifici industriali , uffici ed aziende.
L’obiettivo di Impianti elettrici Firenze e provincia è quello di interpretare le esigenze di chi ci affida il lavoro e di realizzare le aspettative:l’impianto elettrico che realizzeremo sarà un impianto pensato e realizzato su misura sulla base dei bisogni del nostro cliente.
Per la sicurezza della vostra casa e della vostra famiglia provvediamo anche alla progettazione e alla realizzazione di impianti d’allarme scegliendo tra una vasta gamma di impianti d’allarme volumetrici o perimetrali.
Per la progettazione e la realizzazione dei vostri Impianti elettrici Firenze e provincia affidatevi solo a dei professionisti che sappiano fornirvi tutte le garanzie di un impianto installato secondo le vigenti norme di legge e rispettando tutte le regole in fatto di sicurezza.

Tariffe orarie massime pronto intervento (non è dovuto alcun diritto di chiamata)

 ELETTROFIRENZE si occupa nell’area di Firenze e provincia di:

  1. Pronto intervento h24
  2. Sostituzione di interruttori e/o prese
  3. Rifacimento impianti elettrici
  4. Installazione  e manutenzione di impianti elettrici
  5. Impianti citofonici e videocitofonici
  6. Impianti Antifurto
  7. Antenne TV SAT per la ricezione del segnale digitale terrestre e satellitare 
  8. Soluzioni per aumentare l’efficienza dell’impianto
  9. Nuovi Impianti Elettrici e ristrutturazioni

La nostra azienda è in possesso dei requisiti tecnici e professionali indispensabili al rilascio della documentazione di certificazione dell’impianto elettrico come richiesto dalla normativa vigente (dichiarazione di conformità e  dichiarazione di rispondenza). A tale proposito, ELETTROFIRENZE si occupa anche di controlli e verifiche degli impianti ai fini del rilascio, della dichiarazione di rispondenza.      

ELETTROFIRENZE è a Vostra disposizione per ulteriori chiarimenti, sopralluoghi e preventivi gratuiti.
Contatti: Cell. 329 2968 667 – E-mail: elettricistadriano@libero.it   –  P.I. 06074480481

Scopri la sezione ELETTROFIRENZE NEWS con tutte le novità e le offerte.


News

03 marzo – 2016 Quanto costa la certificazione energetica in Italia ?

22 febbraio – 2016 Truffe sul canone RAI: scattano le prime segnalazioni

21 gennaio – 2016 Quanto si risparmia con le lampadine a led

12 gennaio – 2016 Bollette meno care nel 2016

15 Dicembre – 2016 Come contestare le bollette di luce e gas

26 Novembre – 2015 Fotovoltaico: E.ON mette in funzione il parco su larga scala

29 ottobre – 2015 Fatturazione elettronica del fotovoltaico: come funziona

15 Settembre – 2015 Certificazione energetica cos’è e come ottenerla 

02 settembre – 2015 Truffe luce e gas: ecco alcuni consigli per tutelarsi

01 luglio 2015 – Impianto fotovoltaico: quali sono i vantaggi e gli svantaggi?

17 giugno 2015 – condizionatori d’aria: ecco cosa fare per limitare i consumi

28 maggio 2015 – sussidi di 5,300 miliardi di dollari ai combustibili fossili

08 maggio 2015 – un servizio per risolvere le controversie energetiche

30 aprile 2015 – fotovoltaico: in arrivo il modello unico per i piccoli impianti

19 aprile 2015 – come scegliere il condizionatore

11 aprile 2015 – risparmio energetico nel condominio

02 aprile 2015 – energia elettrica 10 consigli per risparmiare

27 marzo 2015 – il risparmio energetico per valutare il benessere di un paese

12 marzo 2015 – lampadine a basso consumo energetico: la soluzione per risparmiare

02 marzo 2015 – energia: nasce la rete nazionale delle cooperative

26 febbraio 2015 – risparmiare energia in cucina, la guida

14 febbraio 2015 –  Enel: il futuro dell’azienda alla luce degli eventi esteri

02/febbraio 2015 – come risparmiare l’energia nel condominio

24 gennaio 2015 – l’unione nazionale consumatori lancia l’app (casa di domani)

15 gennaio 2015 – guadagnare con il Fotovoltaico a casa

03 gennaio 2015 – costi dell’energia elettrica:

26 dicembre 2014 – risparmio energetico: ecco una guida su come usare il forno elettrico senza sprechi

10 dicembre 2014 – consumi energetici e sprechi: attenti allo stand-by!

08 dicembre 2014 – impianto elettrico a norma

19 novembre 2014 –  illuminazione condominiale

15 ottobre 2014 – Isolamento di giunzioni elettriche e cassette di derivazione

28 ottobre 2014 – Trasformare il vecchio allarme con la tecnologia wireless

22 ottobre 2014 – Fotovoltaico in condominio

8 ottobre 2014 – Ricavare un punto luce

29 settembre 2014 – Un’alternativa alle centraline domotiche

24 settembre 2014 – Protezione dei quadri elettrici civili

16 settembre 2014 – Pannelli solari termici e termodinamici

10 settembre 2014 – Controllo dei consumi domestici

4 settembre 2014 – Elettricità in casa e disabili

25 agosto 2014 – Una parabola installata correttamente

2 agosto 2014 – Sistemi di riarmo automatico del proprio impianto elettrico

26 luglio 2014 – Scegliere l’antifurto giusto per la propria abitazione

23 luglio 2014 – Scegliere fra energia solare termica o fotovoltaica

12 luglio 2014 – Verifica del funzionamento del contatore elettrico

8 luglio 2014 – Installazione del citofono

27 giugno 2014 – Soluzione contro il black-out

24 giugno 2014 – Normative sugli impianti d’allarme

18 giugno 2014 – Nuove regolamentazioni per gli impianti fotovoltaici

5 giugno 2014 – L’importanza di un impianto a norma

4 giugno 2014 – Soluzioni per installare un sistema domotico

24 maggio 2014 – Impianto elettrico domotico

14 maggio 2014 – Rispettare la dotazione standard di base per un impianto elettrico

11 maggio 2014 – Localizzare un guasto all’impianto elettrico

3 maggio 2014 – Testare la funzionalità del salvavita

21 aprile 2014 – Energia Fotovoltaica

21 aprile 2014 – Verifica di un impianto elettrico

12 aprile 2014 – Il corto circuito

6 aprile 2014 – I vantaggi di un impianto domotico

31 marzo 2014 – Bollette luce e gas in calo

21 marzo 2014 – Somfy e Hitachi: un nuovo accordo nel segno della domotica

11 marzo 2014 – Guida alla nuova normativa 64.8 variante 3 sugli impianti elettrici

10 marzo 2014 – L’importanza dei sistemi antifurto per la tua casa

7 marzo 2014- Riqualificazione energetica, tutto ciò che bisogna sapere


Google AdWords   Inizia il tuo annuncio su Google !

                                                                                 

 Fracarro1

Home