COME MISURARE LA DISPERSIONE VERSO TERRA (IL SALVAVITA DIFFERENZIALE SCATTA)

Buongiorno, da ELETTROFIRENZE ! In questo articolo abbiamo eseguito un cablaggio elettrico in cui in precedenza, abbiamo risolto un guasto di dispersione sulla terra  dovuto ad una utenza difettosa .

Nonostante abbia risolto il guasto iniziale, il differenziale chiamato anche salvavita mA ha superato la soglia dell’interruttore differenziale e, avendo un unico salvavita , ha agito da protezione principale provocando un totale blackout. La soluzione che andremo a realizzare è molto semplice: frazionare i rischi . Includeremo un secondo differenziale nel quadro elettrico per distribuire i carichi dei diversi circuiti protetti da  magnetotermici . Mi accompagnerai in questo articolo che sto scrivendo per te?

HAI BISOGNO DI UN ELETTRICISTA?

Non dimenticare che abbiamo una rete di installatori a livello provinciale per l’ elettricità e non solo . Non esitate a contattarci!

Con la suddivisione delle linee che abbiamo realizzato, distribuiremo queste perdite di mA in due zone:

Questo è ciò a cui ci riferiamo per « frazionamento del rischio» , distribuiamo la perdita di mA tra diversi differenziali e non « affatichiamo » l’impianto elettrico in qualsiasi momento poiché, accade frequentemente che alcuni apparecchi elettrici generino perdite dovute alla loro elettronica interna e se aggiungiamo i diversi elettrodomestici e l’elettronica domestica.

Nuovo Differenziale Con Riarmo Automatico (tutto quello che devi sapere)

Buongiorno da ELETTROFIRENZE ! quest’oggi siamo molto positivi nel presentarvi il nuovo apparecchio della serie civile che sostituisce il suo mitico predecessore.

Inizialmente al nostro cliente scattava il differenziale, in pratica quello come interruttore generale al quadro elettrico. Tutto ci indica grazie anche alla nostra grande esperienza che sia dovuto alla presenza di armoniche. Allora interveniamo subito con il tester multifunzione e la pinza amperometrica.

In questa circostanza andremo a sostituire il differenziale che salata e installeremo nuovo e conosceremo a fondo questo nuovo dispositivo, come funziona , le sue caratteristiche e le principali  novità, mi accompagni?

Il differenziale da sostituire è il primo interruttore a sinistra quello in alto

CHE COS’È l’ INTERRUTTORE DIFFERENZIALE CON RIPRISTINO AUTOMATICO

Come molti di voi sapranno , l’ interruttore automatico differenziale è un dispositivo principalmente all’interno dei quadri elettrici per proteggere le persone e i bambini da possibili dispersioni verso terra. Ma molte volte questi dispositivi possono fare dei caprici e diventano ipersensibili / intervengono quando non c’è ne alcun bisogno di intervenire, lasciandoci preventivamente in totale blackout, poiché ” pensano ” che sia un guasto. Immagina tutto ciò che ciò comporta: che gli alimenti all’interno dei frigoriferi scongelati si lanciano ad andare a male. Per evitare questo tipo di problema installiamo un bel interruttore differenziale a riarmo automatico.

Il nuovo differenziale a riarmo automatico

La differenza principale con i vecchi dispositivi del suo genere si nota nell’aspetto estetico , ma più importante di questa è la dimensione, per installazioni monofase il dispositivo e stato radicalmente ridotto in dimensioni da 4 a 3 moduli , il che ne facilita l’installazione in quadri elettrici di civile abitazione. Allo stesso modo è stato ridotto la dimensione del modello trifase , che va da 6 a 5 moduli.

FUNZIONE MANUALE E AUTOMATICA.

Una volta collegato correttamente, il suo sistema è molto semplice, ha un coperchio di protezione che alziamo e in cui troviamo la tradizionale leva per accenderlo, lo attiviamo . Abbassiamo nuovamente il coperchio di protezione e abbiamo una linguetta gialla, il ” selettore di modalità ” che possiamo spostare verso il basso o verso l’alto: GIÙ: SELETTORE MODALITÀ «ON» : Stabiliamo la riconnessione automatica. SU: SELETTORE MODALITÀ «OFF» : Stabiliamo la riconnessione manuale. Attiveremo la funzione automatica, se avremo successo il pilota rimarrà AUTO LED di colore verde fisso.

COME FUNZIONA IL RIARMO AUTOMATICO

Alcuni potrebbero chiedersi se sia sicuro o meno che questo dispositivo si ricolleghi automaticamente . Ovviamente è! Il suo funzionamento rispetta perfettamente lo standard UNE-EN 50557 con il quale l’apparecchiatura effettuerà 3 riconnessioni in sicurezza come segue: In un ipotetico caso di salto differenziale, l’apparecchiatura agirebbe spegnendosi, attendere almeno 3 secondi e ricollegarsi. Se l’ errore persiste di nuovo prima di 10 secondi , si spegnerebbe di nuovo, ma la seconda riconnessione verrebbe eseguita dopo 20 secondi . Se, prima di altri 20 secondi, continua a identificare il guasto, l’apparecchiatura attenderà 180 secondi (3 minuti) prima di eseguire la terza riconnessione . Se prima di 60 secondi continua a identificare il guasto , l’apparecchiatura si scollegherà nuovamente e non si resetterà fino a quando non lo faremo manualmente, facile e divertente! Come sappiamo che il computer sta tentando di riconnettersi? Poiché la spia rossa REC lampeggerà, se rimane fissa, dobbiamo ricollegarci manualmente (poiché ha già provato 3 volte).

Come riconoscere un interruttore magnetotermico e salvavita

È di fondamentale importanza riconoscere un interruttore magnetotermico e salvavita, conoscere il tuo quadro elettrico di casa è molto importante. Quando si tratta di vivere in sicurezza per conoscere cosa puoi fare per salvaguardare la tua famiglia e prevenire incendi e cortocircuiti. Dovresti sapere che gli interruttori all’interno del quadro elettrico apparentemente sono tutti uguali. Ma in realtà i loro compiti si dividono in due categorie, alcuni dispositivi servono a interrompere il passaggio della corrente in situazioni di pericolo. Il differenziale invece serve per proteggere le persone quando l’impianto elettrico non è più a norma.

Foto pronto intervento elettricista Firenze

Come funziona l’interruttore magnetotermico?

Molte case sono dotate di interruttori o fusibili nel quadro elettrico principale per proteggere il cablaggio

elettrico dal sovraccarico. Quando i circuiti sono sovraccarichi, un interruttore automatico protegge il sistema da cortocircuiti o sovracorrenti. L’interruttore interromperà l’alimentazione una volta identificato un sovraccarico o un guasto da corrente elevata in caso di troppi apparecchi collegati a una presa di corrente.

Come funziona il salvaita?

Gli interruttori salvavita proteggono una persona nel caso in cui inserisca qualcosa in una presa. Impediscono ai bambini di subire scosse forti a causa di guasti elettrici nel sistema. Un salvavita di sicurezza rileva eventuali problemi che possono rappresentare un rischio per la sicurezza personale. Esamina il flusso di elettricità attraverso il circuito e identifica eventuali discrepanze nei fili neutri e sotto tensione che si verificano quando la corrente viaggia attraverso qualcos’altro, ad esempio una persona che potrebbe provocare una scossa elettrica.

Savavita trifase

 Non appena si verifica un problema che può mettere a repentaglio la vostra sicurezza personale, il dispositivo di protezione può disattivare l’alimentazione entro un tempo stabilito prima che si verifichino danni. 

Elettricisti Esperti 24 Ore su 24 / 7 Giorni Su 7 Per Risolvere Ogni Tipologia Di Guasto e Situazioni di Emergenza.

Hai bisogno di un elettricista esperto per la risoluzione del tuo blackout Enel?

Per effettuare una ricerca su internet su come trovare un elettricista Firenze è abbastanza facile. Può risultare difficile però, trovare un elettricista affidabile e che possa risolvere subito il problema. Forse non tutti sanno che il modo in qui i vari tecnici eseguono la risoluzione di un guasto elettrico, è che ognuno di loro opera in modo diverso. Non tutti sono professionisti del settore elettrico è che abbiano la formazione e l’esperienza alle spalle per gestire tutti i tipi di lavori elettrici, grandi o piccoli.

I nostri artigiani sono specializzati in molte aree di installazione, manutenzione e riparazione elettrica. Scegli il tipo di servizio elettrico di cui hai bisogno per il lavoro da affidare.

I nostri tecnici possono gestire tutto ciò di cui potresti aver bisogno per la manutenzione. Che si tratti di un problema tipo il salvavita che scatta di continuo, una presa da cambiare, una lampada non funzionante, di qualche forma di installazione elettrica o forse hai bisogno di una risposta immediata da uno dei nostri esperti elettricisti di emergenza 24 ore su 24, 7 giorni su 7. Ci consideriamo i migliori  artigiani a Firenze.

Il nostro team di elettricisti professionisti lavorano nel settore da molti anni. Con i nostri clienti guadagniamo tanta reputazione in termini di affidabilità e spessore al di sopra di ogni nostra chiamata. La nostra soddisfazione del cliente è garantita….

I nostri veicoli di risposta della compagnia elettrica di Firenze sono completamente attrezzati per la mobilità in modo che possiamo essere il più convenienti possibile. Ti forniamo assistenza in qualsiasi zona a Firenze.

PERCHÉ SIAMO TRA I MIGLIORI ELETTRICISTI A FIRENZE?

  • Disponibili 24 ore su 24 tutti giorni della settimana
  • Ogni nostro tecnico ha un esperienza di minimo 10 anni
  • Tutti i nostri clienti residenti a Firenze ci conoscono e si fidano di noi
  • I nostri lavori sono accompagnati da certificazione di conformità
  • Preventivi Gratuiti senza impegni
  • Presenti a Firenze Sud, Firenze Novoli, Firenze Centro

Se hai domande o dubbi su eventuali problemi che potresti avere con il tuo impianto elettrico, gli apparecchi di illuminazione, l’installazione di rilevatori di fumo o devi fare alcune misurazioni del tuo salvavita. Sappi che noi siamo qui per aiutarti a risparmiare denaro mantenendo basso il consumo di energia. Possiamo inviare uno dei nostri elettricisti a dare un’occhiata per te senza impegni. Contatta subito il 3292968667!.